entrare

entrare [lat. ĭntrare ] (io éntro, ecc.).
■ v. intr. (aus. essere )
1. [andare dentro, all'interno di un luogo, anche con la prep. in : e. in casa, in acqua ] ▶◀ accedere, immettersi, infilarsi, introdursi, penetrare.  addentrarsi, cacciarsi, ficcarsi, infiltrarsi, insinuarsi, intrufolarsi, irrompere, penetrare, piombare. ◀▶ andarsene (da), fuoriuscire (da), uscire (da), venire fuori (da), venire via (da).
● Espressioni: fig., entrare in azione ▶◀ agire, muoversi, scendere in campo; fig., entrare in gioco (o in azione o in campo o in ballo o in scena) 1. [iniziare a partecipare a qualche impresa o azione] ▶◀ agire, inserirsi, intervenire, scendere in lizza. ◀▶ defilarsi, ritirarsi, uscire di scena. 2. [assumere peso, rilievo: qui entrano in gioco fattori diversi ] ▶◀ intervenire, subentrare; entrare in convento [scegliere la vita monacale] ▶◀ monacarsi, prendere i voti (o l'abito).  farsi monaco, farsi suora, prendere il velo. ◀▶ secolarizzarsi, smonacarsi.
2.
a. [riuscire a passare per un'apertura: questo filo non entra nel foro ] ▶◀ (pop.) capere, (pop.) entrarci, passare.  penetrare.
b. [di numero, essere contenuto: il tre nel ventisette entra nove volte ] ▶◀ (pop.) capere, (fam.) starci.
c. (fam.) [essere contenuto, con riferimento a indumenti e sim.: entro due volte in quei calzoni ] ▶◀ (fam.) starci.
3. (fam.)
a. [diventare membro di un gruppo, di un'associazione e sim., con la prep. in : e. in una cooperativa ] ▶◀ aderire (a), associarsi (a), inserirsi, introdursi.  affiliarsi (a), iscriversi (a), tesserarsi. ◀▶ andarsene (da), uscire (da).
● Espressioni: entrare in società (con qualcuno) [iniziare un rapporto societario: e. in società con un amico ] ▶◀ associarsi (a).
b. [essere compreso in una lista, in una classifica, ecc., con la prep. in : e. nella graduatoria dei vincitori ] ▶◀ rientrare. ◀▶ rimanere fuori (da).
c. [essere assunto, trovare impiego: e. al ministero, alla FIAT ] ▶◀ impiegarsi.
d. [porsi in mezzo a una situazione: dove entra lui, porta sempre lo scompiglio ] ▶◀ frapporsi, immischiarsi, (fam.) impicciarsi, ingerirsi, interferire, intervenire, intromettersi, mettersi.
4. [penetrare nell'animo, nella mente: m'è entrato il timore, il sospetto ; e. in testa ] ▶◀ insinuarsi, venire.
5.
a. [di stagione, mese, anno e sim., avere inizio: entra la primavera, il carnevale ] ▶◀ cominciare, iniziare. ◀▶ concludersi, finire, terminare.
b. (mus.) [di un'orchestra e sim., cominciare a suonare, o a cantare: le trombe entrano dopo i violini ; e. a tempo, fuori tempo ] ▶◀ attaccare, cominciare, iniziare. ◀▶ finire, interrompere, smettere, staccare, terminare.
6.
a. [venire a trovarsi in una data situazione: sono entrato in un bell'imbroglio ] ▶◀ (andare a) finire, capitare, ficcarsi, mettersi, trovarsi.
b. [dare inizio a una certa situazione, a un fenomeno, ecc., spec. con la prep. in : e. in guerra, in azione, in convalescenza ; e. nel nuovo millennio ] ▶◀ avviare (∅), cominciare (∅), iniziare (∅). ◀▶ concludere (∅), finire (∅), terminare (∅).
● Espressioni: fig., non com., entrare in bestia ▶◀ andare in bestia, arrabbiarsi, incollerirsi, infuriarsi; entrare in collisione ▶◀ collidere, cozzare, scontrarsi.  urtarsi; entrare in contatto (con qualcuno) [allacciare rapporti con qualcuno: e. in contatto con un nuovo cliente ] ▶◀ conoscere (∅), contattare (∅), mettersi in contatto.  abbordare (∅), avvicinare (∅); entrare in possesso (di qualcosa) [diventare padrone di qualcosa] ▶◀ acquisire (∅), (lett.) insignorirsi, ottenere (∅), prendere possesso.  impadronirsi, impossessarsi. ◀▶ abbandonare (∅), lasciare (∅), perdere (∅), rinunciare (a); fig., entrare nella parte [assumere un certo ruolo, con la prep. di o assol.: e. nella parte del protagonista ; non riuscire a e. nella parte ] ▶◀ compenetrarsi (in), immedesimarsi (in), mettersi nei panni (di). ◀▶ astrarsi (da).
■ s.m., solo al sing.
1. (ant.) [passaggio attraverso il quale si entra] ▶◀ accesso, entrata, ingresso. ◀▶ uscita.
2. [punto iniziale di un fenomeno e sim.: sull'e. dell'estate ] ▶◀ inizio, principio. ◀▶ fine, termine, uscita.
■ entrarci v. intr. (aus. essere ), fam.
1.
a. [di cosa, avere relazione, essere pertinente rispetto a ciò che si sta dicendo o facendo, con le prep. in., con o assol.: questo fatto non c'entra con quanto è accaduto ] ▶◀ avere (a) che fare (con), riguardare (∅).
b. [di persona, avere relazione con un evento, con le prep. in, con o assol.: che c'entro io in tutto questo? ] ▶◀ avere (a) che fare (con).
2. (estens.) [poter essere contenuto in un luogo, in un recipiente e sim.: in questa macchina c'entriamo in sei ] ▶◀ (fam.) starci.

Enciclopedia Italiana. 2013.

Look at other dictionaries:

  • entrare — en·trà·re v.intr., v.tr., s.m. (io éntro) FO 1. v.intr. (essere) passare dall esterno all interno; andare dentro: entriamo in casa, una gran folla stava entrando allo stadio, mi è entrato un sassolino nella scarpa; venire all interno: entra pure! …   Dizionario italiano

  • entrare — {{hw}}{{entrare}}{{/hw}}v. intr.  (io entro ; aus. essere ) 1 Andare all interno di un luogo o di un ambiente: entrare in casa; entrare dalla porta, per la finestra, attraverso il giardino | Entrare in acqua, immergersi | Entrare in scena, detto… …   Enciclopedia di italiano

  • entrare — v. intr. 1. introdursi, immettersi, accedere, andar dentro, addentrarsi, avanzarsi, penetrare, insinuarsi, cacciarsi, ficcarsi, inserirsi, infilarsi, intrufolarsi □ (fig.) immischiarsi, intromettersi, interferire, impicciarsi, ingerirsi,… …   Sinonimi e Contrari. Terza edizione

  • trasì — entrare, introdursi ( transire , lat.) …   Dizionario Materano

  • prendere — / prɛndere/ [dal lat. prĕhendĕre e prĕndĕre ] (pass. rem. io prési [ant. prendéi, prendètti ], tu prendésti, ecc.; part. pass. préso [ant. priso ]). ■ v. tr. 1. a. [esercitare una presa su cosa o persona con le mani, in modo da tenerla in una… …   Enciclopedia Italiana

  • ingresso — 1in·grès·so s.m. FO 1a. l entrare in un luogo, spec. in modo solenne o ufficiale: al suo ingresso tutti applaudirono | anche fig.: l estate ha ormai fatto il suo ingresso Sinonimi: entrata. Contrari: uscita. 1b. fig., prima entrata, approccio… …   Dizionario italiano

  • inserire — [dal lat. inserĕre mettere dentro ] (io inserisco, tu inserisci, ecc.). ■ v. tr. 1. a. [mettere una cosa dentro un altra: i. la spina nella presa ] ▶◀ immettere, infilare, innestare, introdurre, (fam.) mettere. ◀▶ disinnestare, disinserire,… …   Enciclopedia Italiana

  • introdurre — [dal lat. introducĕre, comp. di intro e ducere portare ] (coniug. come addurre ). ■ v. tr. 1. [mettere dentro, portare dentro un luogo: i. la chiave nella serratura ] ▶◀ (fam.) ficcare, immettere, infilare, inserire. ⇑ mettere. ◀▶ estrarre,… …   Enciclopedia Italiana

  • mettere — / met:ere/ [lat. mittere mandare , nel lat. tardo mettere ] (pass. rem. misi, mettésti, part. pass. mésso ). ■ v. tr. 1. a. [far sì che qualcosa occupi una determinata posizione o un determinato luogo: m. i vestiti nell armadio ; m. i piatti, le… …   Enciclopedia Italiana

  • inserirsi — in·se·rìr·si v.pronom.intr. CO 1. di parte del corpo e di un organismo vegetale, essere attaccato a un altro organo o a un altra parte in un punto determinato: il femore si inserisce nel bacino; di parte di meccanismo o congegno, innestarsi: la… …   Dizionario italiano

Share the article and excerpts

Direct link
Do a right-click on the link above
and select “Copy Link”

We are using cookies for the best presentation of our site. Continuing to use this site, you agree with this.